05 novembre 2007

M'avessero detto che...

Il "m'avessero detto che...", quando passi nella parte cattiva dei venti, comincia a manifestarsi nelle sue tetre e più minacciose fattezze. Prende forma.
E', in nuce, il concetto della Serendipità - affrontata qualche giorno fa nel Monolocale - a lasciarti spiazzato. Perché come i tre principi di Serendippo (i signori di giallo bardati della foto) ti ritrovi a scoprire cose mai immaginate. A volte temute. Altre, assai umilmente, pensate sì, ma giammai con la convinzione, un giorno, di vederle realizzate.
Allora, m'avessero detto che un giorno avrei tenuto un blog mio (ed avrei scritto, più in generale, per "la rete") sarei scoppiato in fragorose risate e gesti di diniego. Io? Giammai. Appunto.

M'avessero detto che avrei visto una maglia giallorossa con lo scudetto cucito, mi sarei ammutolito trasognante.
M'avessero detto che avrei trovato, racchiuse in una sola, le doti di mille ragazze e qualcuna di più, sbeffeggiante avrei deriso l'interlocutore. M'avesse poi predetto sette-anni-sette di storia, gli avrei tolto la parola.
M'avessero detto che un giorno m'avrebbero chiamato Prof...

Quando passi dall'altra parte della barricata, un po' per onestà intellettuale un po' per fare quello cool, inviti a non darti del professore, a chiamarti per nome.
Ma poi, inevitabilmente, qualcuno se lo lascia sfuggire.
"Prof, posso annà ar bagno?".
La prima volta lo riprendi, correggendolo. "Fabrizio, non prof".
La seconda, pure.
Alla terza, serendipicamente, ti accorgi di provarci gusto.


Ah, poi ci sono altri settecentoquarantatré "m'avessero detto che...". Per quelli c'è tempo.


Limerick of the day:
M'avessero detto un dì
che sarebbe andata così
per nulla convinto
l'idea avrei respinto
ma poi eccomi qui, c'est la vie.



(aggiornamento dell 21.24). C'est la vie, appunto.
S'è spento Nils Liedholm, allenatore di quella Roma scudettata, quando avevo solo un anno.

2 commenti:

Luc ha detto...

pensa quando le persone più giovani dal tu passano al lei. è uno shock (a cui ancora non m'abituo !!!)

Fabrizio ha detto...

..non me ne parlare.
Oggi mi sono sentito dare del tu, lei, Professò, Fabbrì, ahò, uno addirittura del Voi.
il "lei", però, ti fa proprio sentire vecchio, eh! :)