19 luglio 2008

SMFF


Sempre Meno Fieri e Fiduciosi quando si parla di Civitavecchia e Cinema.

In una cittadina di sessantamila abitanti e tre figure, un solo cinema è un'esagerazione al contrario. Metteteci, per giunta, che nella casbah civitasvetulina le pizze delle vanzinate sostano per interminabili settimane.
E che un biglietto costa 9 euro. Beninteso, pop corn esclusi.

Santa Marinella Film Festival. Stesso acronimo del titolo e del capoverso precedente.
Ma tutta un'altra cosa.
Nella cittadella costiera, infatti, da quattro anni nell'ultima settimana di Luglio si tiene una kermesse che i più anglofili definirebbero remarkable.

Il SMFF è una finestra cinema italiano d'autore.
Ogni anno l'evento è impreziosito dalla proiezione di una pellicola restaurata per l'occasione; dopo De Sica nella prima edizione, Camerini nel 2006 e Nazzari l'anno scorso, quest'anno si celebra Luigi Magni, del quale verrà proiettato il re-editato Scipione detto anche l'Africano.

E poi tutta una serie di proiezioni di corti (CortoAcquario), presentazioni di monografie e mostre dei pittori che, negli anni, hanno lavorato ai manifesti del festival.
Infaticabile manovratore di tutto il carrozzone, l'amico Claudio Storani.

Penso al SMFF e mi sovvengono solo "valori aggiunti": uno schermo magnifico, la sala all'aperto, la possibilità di visionare ottime pellicole d'essai a prezzi piùchepopolari: l'abbonamento costa solo dieci euro, ed è per otto film.

Considerando la situazione civitasvetulina, una buona occasione per prendersi qualche serata di ferie dalla Sempre Minore Fierezza e Fiducia.

Per info: 0766537981 o 3401012087 (Segreteria del Festival)

1 commento:

URIS ha detto...

9 eurazzi per andare al cinemaaaaaaa?
pazziiiiiiiiiii!

Raf