15 giugno 2008

Gazzetta, Gazzetti, Cappuccino e Biscotti


Antevigilia dell'ennesimo Italia-Qualcheduno [con Qualcheduno dedico un tribute a Jury, ché sono un suo fan e concordo step-by-step sulla Teoria sull'inesistenza della Francia].

Monday morning è dietro l'angolo ed avrei voglia di una breakfast come Dio comanda, con un buon croissant integrale ed un cappuccino.
Magari reading la Gazzetta dello Sport, la Rosa più amata dagli italiani.
Sperando che tulipani e rumeni non si rendano protagonisti dell'enorme biscuit.

Ok, sto utilizzando più English words del necessario.

Forse sarò stato contagiato dalle quattro-righe-quattro tambureggianti di Michele Gazzetti.

Michele Gazzetti scrive per Eurosport.
E' uno di quei giornalisti del web che immagino con polpastrelli pettoruti più di Evander Holyfield, fumanti dopo l'ennesima webcronaca digitata a ritmi folli.

Oggi, nel resoconto di Turchia-Repubblica Ceca (ammettiamolo, di certe partite vai a leggere il resoconto ed il risultato più di guardartele in diretta), sciorina un odioso "e poi in tre minuti il Nihat Kahveci-show genera l'upset più incredibile della storia recente di questo sport. Incredibile è riduttivo se pensiamo che il ghost writer di questa trama folle, è Peter Cech", riuscendo a concentrare in un parossistico crescendo il the best of dell'anglofonia.

Ed è un peccato, considerando che nel resto del reportaggio si abbandona a carezzevoli "entropia", "concessegli", "rapace", "laddove", nonché un hemingwayano "la squadra della mezza luna sembra un pugile sanguinante chiuso nell'angolo".

Gazzetti, flydown.

E usa di più l'italiano.
I-ta-lia, I-ta-lia!

5 commenti:

Il Rompiblog (Damiano) ha detto...

questo tuo POST è così COOL. Segue un TRAND che riesce a colmare un GAP.

WELL DONE!

Fabrizio ha detto...

uahuahuahauh

Anonimo ha detto...

Sono il giornalista in questione. Accetto la sottolineatura, ho un po' abusato in effetti :)

grazie della critica costruttiva!

Michele

ps. non ho niente in comune con Holyfield :)

Fabrizio ha detto...

Michele, nice to meet you! :)

menomale che accetti la critica costruttiva.. e che non sei come Holyfield.

Nel caso (in entrambi i casi) fosse stato altrimenti, beh, la situazione si sarebbe fatta pericolosa.

Lorenzo ha detto...

No no, Michele Gazzetti, continua col tuo stile! L'anno scorso seguivo tutte le tue telecronache su sportitalia!! complimenti!
Ricordo ancora: "E Dwayne Wade mette in mostra tutta la sua onnipotenza offensiva!!" Geniale! Grande Michele Gazzetti!