08 dicembre 2008

Quando...

... provi a concentrarti ma nell'ordine entrano, nella tua stanza, un BabboNatale elettronico che canta, balla e scampanella, un cane voglioso di carezze, una nipotina che vuole farti assolutamente sentire quanto ha imparato bene la parte che reciterà nella messinscena natalizia, gli addobbi dell'albero de bomba y platillo, tua nonna che ti porta il caffé, tua nonna che viene a riprendersi la tazzina del caffé, tua nonna che ti porta il posacenere, tua nonna che viene a riprendersi il posacenere, tua nonna che non si ricorda cosa doveva dirti, vabbé torna dopo, ecco.
Ecco.
In quegli attimi realizzi che il Natale, la sua atmosfera gioiosa e festante, casa piena di parenti o sedicenti tali, bene, ti stanno sonoramente sulle balle.

1 commento:

Il Rompiblog (Damiano) ha detto...

niente da obiettare.... hai centrato pienamente il problema....